fbpx

News corsi inglese Parma

Impara l'inglese con i corsi di lingua The BB's Way

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su corsi in partenza e novità

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox o la spam per confermare l'iscrizione

Australia Day

News Magazine Mercoledì, 25 Gennaio 2023

Australia Day

Hey Mate! Il 26 gennaio di ogni anno in Australia si celebra l’“Australia Day”. Questa è una giornata di festa in cui si celebra la cultura Australiana, pre e post colonizzazione: la giornata infatti mira a celebrare l’eterogenea società ed i diversi territori della nazione, attraverso eventi per le famiglie e la comunità, riflessioni sulla storia australiana, premiazioni e molto altro. 

 

L’Australia Day nella storia

Oggi l’Australia Day è festa nazionale, apprezzata e celebrata dalla maggior parte della popolazione. Tuttavia non tutti condividono la scelta della data, che vorrebbe essere cambiata dai più. Il 26 gennaio infatti è la data che segna l’inizio del primo insediamento europeo in Australia.

Dopo i primi avvistamenti della costa nord da parte degli olandesi nel 1606 e quella che viene ufficialmente ritenuta la scoperta del continente, nell’aprile del 1770 da parte di James Cook, il primo insediamento avvenne solo nel 1788, quando il Capitano Arthur Philip approdò sulle rive dell’attuale Port Jackson, nel Sydney Harbour, con un gruppo di 736 detenuti.

Inutile dire che con questo evento iniziò la prima vera e propria colonizzazione del Paese, che comportò immense perdite alla popolazione indigena, non solo di persone, ma anche di rispetto, cultura e tradizioni. La comunità indigena infatti per molto tempo si è rifiutata di festeggiare in questa giornata, considerandola invece che una giornata di festa, una giornata della memoria, chiamandola Invasion Day, Survival Day o Day of Mourning (Giorno di Lutto).


Oggi, nonostante ancora sia considerata una giornata della memoria, sempre più eventi vengono creati per sensibilizzare sulla cultura aborigena e dare modo di conoscere il passato della nazione. Ci sono tuttavia petizioni attive per il cambio della data di questa giornata nazionale.

 

Le tradizioni dell’Australia Day

Non dimentichiamo che l’Australia Day cadendo il 26 Gennaio, accade nel pieno dell’estate australiana, quindi la gente ne approfitta per godersi il bel tempo e passare la giornata all’aria aperta. Durante la giornata ci sono eventi, cerimonie e celebrazioni, soprattutto nelle maggiori città, organizzati per la comunità dal Concilio Nazionale o da comitati locali.

Sono famose le regate nel Sydney Harbour e gli Skyworks di Peth, il più grande spettacolo di fuochi d’artificio del paese. Adelaide invece organizza una grossa parata chiamata “Australia Day in the City”, mentre Melbourne si concentra sulla celebrazione della multiculturalità.

In tutte le città, negli ultimi anni, vengono alzate entrambe le bandiere, quella australiana e quella aborigena. Da statistiche e sondaggi però sembrerebbe che solo parte della popolazione partecipi a questi eventi, mentre un grossa parte di essa la consideri solo un giorno di vacanza come un altro.

 

Le attività principali svolte in questa giornata sono:

  • Fare una grigliata con famiglia e amici: “Throw a shrimp on the barbie” diceva una vecchia pubblicità australiana con il famoso attore Paul Hogan (quello di Crocodile Dundee), ma più che gamberi, sul famoso barbeque australiano ci finisce carne di ogni tipo.

 

  • Passare una giornata in spiaggia: lo sapevi che l’Australia ha quasi 12.000 spiagge? Non basterebbero 30 anni per vederle tutte, quindi meglio non perdere quest’occasione per avere una giornata in più da passare in spiaggia!

 

  • Mangiare cibo tipicamente australiano: l’Australia è un paese molto multiculturale, a causa delle forti immigrazioni da tutti i continenti che ha avuto nella storia, e di conseguenza presenta una cucina piuttosto multietnica. Tuttavia esistono piatti tipicamente australiani che vengono consumati in questa giornata: immancabile è il Lamington, una torta di Pan di Spagna ricoperta di crema al cioccolato e cocco rapè. Altri piatti piuttosto caratteristici che si possono assaggiare sono la meat pie con salsa di pomodoro, il vegemite on toast e l’Aussie burger, un hamburger con l’aggiunta di barbabietole rosse e uovo all’occhio di bue. 

 

  • Organizzare una partita fra amici: i due sport di squadra più seguiti e giocati in Australia sono il cricket e il football australiano (una sorta di rugby più aggressivo) e durante l’Australia Day molto spesso ci si organizza per giocare. 

 

  • Indossare una bandiera e i colori australiani: molte persone e soprattutto molti bambini indossano vestiti, cappelli o altri accessori dei colori nazionali, oro e verde o con la bandiera australiana. La bandiera nazionale, blu con lo Union Jack e la southern cross va per la maggiore, ma iniziano a vedersi anche quella aborigena e quella dei Torres Strait Islanders.

 

L’inglese australiano

In Australia la lingua nazionale è l’inglese, che differisce davvero poco da quello britannico, eccetto per due cose:

 

  • la pronuncia: pur assomigliando all’inglese del Regno Unito più di quanto non ci assomigli l’Americano (se hai studiato inglese con un madrelingua inglese, ti sarà più facile comprendere un Sydneysider piuttosto che un Newyorker), alcuni suoni sono leggermente diversi e alle volte richiedono un po’ di orecchio.

 

  • lo slang: gli australiani sono famosi per abbreviare le parole e usare spesso parole in slang. 

 

Nei nostri social, ti proponiamo un quiz per scoprire qualche parola in slang australiano!

Imparare l’inglese può veramente portarti lontano: farti arrivare fino in Australia!

Conoscere un’altra lingua permette di conoscere altre culture e altre storie. Non aspettare oltre a partire per questo viaggio.

Contattaci oggi per avere informazioni sui corsi di inglese The BB’s Way, i nostri progetti e attività!

 

 

Seguici sui nostri social!